Elettrico - Elettronico - Meccanico - Servizi Sanità e Assistenza - Termico

 

INDIRIZZO ELETTRONICO

Struttura e contenuti del corso

 

Il ciclo di studi si distingue in corso di qualifica (1°, 2°, 3° anno) e corso post-qualifica (4°, 5° anno).
Alla fine del terzo anno l'alunno consegue il Diploma di Qualifica di Operatore delle Industrie Elettroniche che gli consente o di iscriversi al quarto anno o di inserirsi nel mondo del lavoro sia come dipendente sia come lavoratore autonomo. 

Alla fine del quinto anno l'alunno sostiene l'esame di Stato e consegue il Diploma di Tecnico dellea manutenzione e dell'assistenza tecnica. 

 

 

Titoli di studio:

- DIPLOMA DI QUALIFICA DI OPERATORE DELLE INDUSTRIE ELETTRONICHE    
(al termine del 3° anno)

 

L'OPERATORE ELETTRONICO consegue un diploma di qualifica professionale che consente di lavorare nel campo dell'installazione e della manutenzione di dispositivi elettronici di vario genere nei settori dell'automazione civile ed industriale. Acquisisce conoscenze circa le leggi principali dell'elettronica, il funzionamento e le modalità di impiego dei dispositivi e le problematiche connesse l'interfacciamento fra gli stessi e le modalità di controllo e regolazione delle grandezze fisiche nonchè le tecniche di misura e l'uso degli strumenti manuali ed automatici. Conosce la struttura di un Personal Computer e le principali caratteristiche delle periferiche ad esso collegate, le tipologie principali di reti telematiche ed i fondamenti della programmazione a livello hardware. Sa installare, collaudare ed effettuare interventi di manutenzione su apparecchiature elettriche ed elettroniche di vario genere, realizza circuiti e sa interpretarne i significati al fine di poter progettare e/o installare un circuito elettrico o elettronico, è in grado, inoltre, di assemblare un PC e realizzare semplici e complesse reti telematiche locali e connesse ad INTERNET.

 

 Immagine laboratorio

 

- DIPLOMA DI MATURITA’ DI TECNICO

DELLA MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA

   
(al termine del 5° anno)

 

 

    Il Diplomato di istruzione professionale nell'indirizzo Manutenzione ed Assistenza Tecnica possiede le competenze per gestire, organizzare ed effettuare interventi di installazione e manutenzione ordinaria, di diagnostica, riparazione e collaudo, relativamente a piccoli sistemi, impianti ed apparati tecnici.
    Le sue competenze tecnico-professionali sono riferite alle filiere dei settori produttivi generali (elettronica, elettrotecnica, meccanica, termotecnica ed altri) e specificatamente sviluppate in relazione alle esigenze espresse dal territorio.


    E' in grado di:
    * Controllare e ripristinare, durante il ciclo di vita degli apparati e degli impianti, la conformità del loro funzionamento alle specifiche tecniche, alle normative di sicurezza sugli utenti e sulla salvaguardia dell?ambiente.
    * Osservare i principi di ergonomia, igiene e sicurezza che presiedono alla realizzazione degli interventi.
    * Organizzare ed intervenire nelle attività di smaltimento di scorie e sostanze residue, relative al funzionamento delle macchine, e per la dismissione dei dispositivi.
    * Utilizzare le competenze multidisciplinari di ambito tecnologico, economico ed organizzativo presenti nei processi lavorativi e nei servizi che lo coinvolgono.
    * Gestire funzionalmente le scorte di magazzino e i procedimenti per l?approvvigionamento.
    * Reperire e interpretare la documentazione tecnica.
    * Assistere gli utenti e fornire informazioni utili al corretto uso e funzionamento dei dispositivi.
    * Agire nel suo campo d?intervento nel rispetto delle specifiche normative ed assumersi autonome responsabilità.
    * Segnalare le disfunzioni non direttamente correlate alle sue competenze tecniche.
    * Operare nella gestione dei servizi, anche valutando i costi e l'economicità degli interventi.

    A conclusione del percorso quinquennale il diplomato consegue i seguenti risultati di apprendimento qui di seguito descritti in termini di competenze:
    1. Comprendere, analizzare ed interpretare schemi di impianto
    2. Utilizzare, attraverso la conoscenza e l'applicazione della normativa sulla sicurezza, strumenti e tecnologie specifiche.
    3. Utilizzare la documentazione tecnica prevista dalla normativa per garantire la corretta funzionalità di apparecchiature, impianti e sistemi tecnici per i quali cura la manutenzione.
    4. Individuare i componenti che costituiscono il sistema e i vari materiali impiegati, allo scopo di intervenire nel montaggio, nella sostituzione dei componenti e delle parti, nel rispetto delle modalit… e delle procedure stabilite.
    5. Utilizzare correttamente strumenti di misura, controllo e diagnosi, eseguire le regolazioni dei sistemi e degli impianti.
    6. Garantire e certificare la messa a punto degli impianti e delle macchine a regola d'arte, collaborando alla fase di collaudo ed installazione.
    7. Gestire le esigenze del committente, reperire le risorse tecniche e tecnologiche per offrire servizi efficaci e economicamente correlati alle richieste.
    Tutte le competenze sono comunque sviluppate e integrate in coerenza con la filiera produttiva di riferimento e con le esigenze del territorio.

 

 

 Immagine laboratorio

 

Profili professionali e Prospettive di lavoro


OPERATORE INDUSTRIE ELETTRONICHE - QUALIFICA

L'operatore elettronico, a qualifica ottenuta, potrà trovare opportunità di impiego nelle industrie produttrici ed utilizzatrici di apparecchiature elettroniche e nelle imprese che commercializzano, installano e manutengono impianti elettronici civili e industriali.
Il titolo di studio consente inoltre, previo un periodo d’inserimento limitato anche ad un solo anno continuativo alle dipendenze di un'impresa del settore, di acquisire i requisiti tecnico-professionali necessari per l’abilitazione come titolare di impresa all’installazione, alla trasformazione, all’ampliamento e alla manutenzione dei seguenti impianti soggetti all’applicazione della legge 37/08 ex 46/90:
a)    impianti di produzione, di trasporto, di distribuzione e di utilizzazione dell’energia elettrica all’interno degli edifici a partire dal punto di consegna dell’ente distributore;
b)    impianti radiotelevisivi ed elettronici in genere, le antenne e gli impianti di protezione dalle scariche atmosferiche;
c)    impianti di protezione antincendio (rivelazione fumi ed allarme). 

 

  

Materie di Insegnamento e Quadro orario

Pubblichiamo il quadro orario dell'indirizzo tratto dal link relativo alla riforma della scuola secondaria superiore del sito del Ministero della Pubblica Istruzione. 

Saranno possibili alcune variazioni sulla base della flessibilità concessa dalla quota di autonomia scolastica ad ogni singolo Istituto. Per approfondire il contenuto delle singole discipline è possibile consultare i file delle linee guida. 

 

Materia/Anno
1
2
3
4
5
Area Comune
Numero ore settimanali
Italiano
4
4
4
4
4
Storia
2
2
2
2
2
Geografia
 
1
 
 
 
Lingua straniera
3
3
3
3
3
Diritto e Economia
2
2
     
Matematica 
4
4
3
3
3
Scienze Integrate (Scienze della Terra e Biologia)
2
2
 
 
 
Scienze Integrate (Fisica)
2
2

   
Scienze Integrate (Chimica)
2
2

   
Educazione fisica
2
2
2
2
2
Religione
1
1
1
1
1
Totale area comune
24
25
15
15
15
Area di indirizzo
Numero ore settimanali
Tecnologie e Tecniche di Rappresentazione Grafica
3
3
     
Tecnologie dell'Informazione e della Comunicazione
2
2
     
Laboratori Tecnologici ed Esercitazioni
3
3
4
3
3
Tecnologie Meccaniche ed Applicazioni
 
 
5
5
3
Tecnologie Elettrico - Elettroniche
 
 
5
4
3
Tecnologie e Tecniche di Installazione e Manutenzione
   
3
5
8
Totale area di indirizzo
8
8
17
17
17
Totale ore
32
33
32
32
32

 

 

Le discipline professionali prevedono, lezioni ed attività di laboratorio; a partire dal  secondo  anno sono previste attività di scuola lavoro - sotto forma di stage in aziende e di interventi didattici svolti da operatori del settore - che consentono allo studente di acquisire più ampie e complete competenze professionali. 

 

 

 
Venerdì 27 Novembre, 2020

I.I.S. Pietro ANDRIANO  

Via S.Giovanni 52 - 14022 Castelnuovo don Bosco (AT) - Tel. +39 011 9876494 - Fax. +39 011 9927076 - e-mail segreteria@ipsiaandriano.it